Translate

lunedì 28 gennaio 2013

Asparagi sottolio

E si, i primi asparagi qui in Sardegna iniziano a nascere e noi non perdiamo l'occasione di farci una passeggiata in campagna per cercarli. La tanta pioggia e il sole sono davvero favorevoli. Sono gustosissimi cucinati in tanti modi, ma gli avete mai provati sottolio? Il gusto cambia naturalmente, noi li troviamo buonissimi, sono uno degli antipasti preferiti insieme ai porcini che presto vi proporrò in un'altra ricetta. Gli asparagi che nascono naturalmente sono molto più piccoli, il gusto è più intenso, non hanno niente a che vedere con quelli coltivati, che trovo insapori. 

Ed eccoli sottolio.




PROCEDIMENTO:

Tagliare degli asparagi solo la parte tenera ( la punta), si fanno bollire in: 

  • 1 litro di vino bianco
  • 1 litro d'aceto di vino bianco
  • un pugno di sale
Quando inizierà a bollire il composto buttate gli asparagi, fatteli bollire per 3/4 minuti e scolateli,  metterli in uno strofinaccio per una notte intera, in modo che venga eliminata l'acqua in eccesso.
Il giorno dopo metterli in un vasetto di vetro avendo cura di coprirli bene con olio di semi.

Vi assicuro che sono  buonissimi. Se ancora non l'avete fatto, provateli e fatemi sapere cosa ne pensate. 


21 commenti:

  1. Che buoni gli asparagi e fatti così sicuramente sono deliziosi!

    RispondiElimina
  2. Gli asparagi sono buonissimi e inoltre hanno numerose proprietà benefiche per il nostro organismo

    RispondiElimina
  3. Mia madre li fa sempre e ne vanno tutti matti!

    RispondiElimina
  4. mi piacciono da morire!! ma solo questi selvatici, quelli coltivati no. Quanto mi manca tutto della mia isoletta!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piacciono solo questi selvatici :-) buonissimi e poi andare a cercarli rilassa tantissimo, passeggiare tra la natura e respirare l'aria delle splendide giornate di sole :-)

      Elimina
  5. Buonissimi da provare Palmira Fb

    RispondiElimina
  6. Sott'olio non li ho mai fatti. Ma qui non avrebbe neppure senso: non ho la terra da coltivarli (visto che non crescono spontaneamente qui) e come dici bene tu sono insapori.
    Ad ogni modo mi piace sempre leggere le tue ricette :)
    Aspetto quella dei porcini :D

    RispondiElimina
  7. io sono andata un paio di volte ad asparagi ma ne ho trovati pochissimi,non sapevo si facessero anche sott'olio

    RispondiElimina
  8. non amo gli asparagi ma sono molto invitanti.

    RispondiElimina
  9. Li conosco questi asparagi *_* che buoni!!!!
    Ho avuto la fortuna di riceverli in dono dalla mia migliore amica e da allora mi si è aperto un nuovo mondo!
    Non immaginavo infatti che esistessero gli asparagi selvatici, sono piccolissimi e sottili e preparati in questo modo sono fantastici!!!
    Grazie mille per la ricetta!

    RispondiElimina
  10. anche in Veneto si usano tantissimo gli asparagi ma è la prima volta che sento che si possono fare anche sott'olio, chissà che buoni.
    brava oggi hai pubblicato due ricette davvero interessanti!

    RispondiElimina
  11. mamma mia questi sn capace di finirli tutti in una volta! anche noi li facciamo cosi....sono buonissimi :-)

    RispondiElimina
  12. non ho mai provato gli asparagi sottolio e nemmeno quelli selvatici..di solito mangio quelli tradizionali con due belle uova all'occhio di bue...i tuoi sembrano davvero ottimi però ...li proverò!

    RispondiElimina
  13. non sapevo meglio non immaginavo minimamente di metterli sott'olio....proprio vero che nn si finisce mai di imparare

    RispondiElimina
  14. è vero, gli asparagi raccolti hanno un altro sapore, assolutamente diversi da quelli coltivati, in casa ne andiamo ghiotti, ottimi sia nel ragù che nella frittata, in casa non durano neanche un secondo, mai provati sott'olio :)

    RispondiElimina
  15. asparagi sott'olio sai che non li ho mai provati, anch'io penso che siano più buoni quelli spontanei, sono due mondi diversi, sono considerati una vera rarità, ci vuole molto a farli ma la soddisfazione è tanta, noi li impieghiamo nelle frittate

    RispondiElimina
  16. da qualche anno ho scoperto che amo il gusto un po' particolare degli asparagi però così sott'olio nn li ho mai mangiati!
    si vero quelli spontanei sono decisamente più saporiti!

    RispondiElimina
  17. Che buoniiiiiiiiii! Non ho mai provato a farli a casa sai? Devo devo farlo!!

    RispondiElimina
  18. Ottimo.. io li raccolgo nel mio orto e spesso sono tanti da non poterli consumarli in un'unica volta.. ottimo consigli per una conserva

    RispondiElimina
  19. gli asparagi non li amo ma così saranno buoni ^^

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...